Attività produttive Artigianato e Agricoltura

OBIETTIVO 1
Implementare un modello di economia locale attraverso agevolazioni fiscali e sostegno economico alla creazione di nuove imprese per giovani e disoccupati.
Azioni
• Defiscalizzazione dei tributi comunali alle attività che aderiscono al protocollo comunale sul risparmio energetico e sull’utilizzo di energie rinnovabili.
• Creazione di un Centro Servizi per il cittadino e le imprese per fornire informazioni sui vari settori produttivi e per porre in atto sinergie tra enti pubblici e privati.
• Promozione di un progetto pilota sull’introduzione della Moneta Locale per favorire un circolo virtuoso tra ricchezza prodotta e consumi locali. (Adesione all’Associazione Arcipelago Scec: la moneta complementare Scec è un accordo e un patto fra persone comuni, imprese commerciali, artigiane ed agricole, fra professionisti ed Enti Locali, al fi ne di promuovere localmente lo scambio di beni e servizi accettando una percentuale del prezzo in Buoni locali (sconto). Gli Šcec si usano insieme agli Euro; rappresentano di fatto una diminuzione della spesa, aumentando il potere di acquisto delle famiglie che partecipano al circuito di Arcipelago. Ogni associato diventa comproprietario dei Buoni Locali e gli spettano Šcec gratuitamente ed in ugual misura rispetto a ciascun altro associato, previo il sostegno alle spese di stampa e distribuzione in forma di libero contributo. Al momento dell’iscrizione l’accettatore, ovvero il produttore, il commerciante, l’artigiano, il professionista – indica la percentuale di accettazione dei Buoni Locali, valore che si aggira solitamente tra il 5 e il 30 % del prezzo di vendita”).

OBIETTIVO 2
Promozione dell’agricoltura biologica e sociale e dell’autonomia alimentare attraverso la realizzazione di reti di vendita diretta tra consumatori e produttori.
Azioni
• Sostegno materiale e immateriale:
– alla rete di aziende agricole (bio e non) già esistenti intorno a Nuoro e che fanno vendita diretta;
– alle iniziative già avviate di filiera corta e solidarietà diretta fra agricoltori locali e cittadini Nuoresi (Mercatino agricoltori Bio, vendita diretta e Gruppo di Acquisto Solidale, commercio equo e solidale, fattorie didattiche biologiche).
• Ridestinare parte della struttura del Mercato civico alla compravendita dei prodotti agricoli locali
• Filiera corta (Promozione dell’autonomia e sovranità alimentare a livello comunale, provinciale e regionale)
• Promozione dell’Agricoltura sociale con il sostegno alle cooperative esistenti e la creazione di nuove.
• Studio del territorio con l’individuazione delle Terre Civiche da destinare all’agricoltura con l’affidamento delle stesse ad imprese agricole locali.
Attivita’ produttive, artigianato e agricoltura
OBIETTIVO 3
Rilanciare il mercato degli artigiani nuoresi attraverso la realizzazione di canali di promozione e di vendita comuni e coordinati sotto uno stesso marchio.
Integrare le realtà artigianali, di servizio e industriali di Prato Sardo con il sistema di mercato della città.
Azioni
• Unire in consorzio gli artigiani nuoresi per l’apertura di nuovi canali di vendita attraverso:
– la realizzazione di un punto vendita comune permanente che permetta l’abbattimento delle spese di promozione, di marketing, di gestione, del personale, ecc… (Mercato civico);
– la realizzazione di un sito internet per la promozione e la vendita dei prodotti;
– l’incremento della presenza di botteghe artigiane all’interno del perimetro del Centro Storico Cittadino.

OBIETTIVO 4
Realizzare e sostenere la rete degli operatori del turismo locale (albergatori, B&B, commercianti, associazioni di promozione turistica, agenzie viaggio ecc) per valorizzare la vocazione turistica del territorio.
Azioni
• Sostegno alla nascita di alberghi diffusi.
• Promozione del turismo rurale sostenibile anche attraverso la realizzazione di Campeggi Rurali.
• Ufficio Comunale di promozione turistica.