Comunicazione Orti Urbani, consiglio comunale 21 gennaio 2014

4-orti in città copiaNella mattina di ieri si sono chiusi i termini per la presentazione delle domande di assegnazione di lotti di terreno destinati ad orti urbani situati in varie aree verdi del nostro Comune.

Secondo le informazioni non ufficiali in nostro possesso, sui 40 lotti disponibili, le richieste di assegnazione pervenute si contano sulle dita di una sola mano.

Se ciò fosse confermato, si potrebbe parlare, numeri alla mano, di un autentico flop dell’iniziativa, ed è quindi necessaria una riflessione sull’opportunità stessa di allestire le aree per poi vederle desolatamente inutilizzate.

Idea Comune, come è noto, ha presentato la mozione e la bozza di regolamento per l’istituzione degli orti urbani in città perciò, di conseguenza, crede molto nella riuscita di questo progetto.

A questo punto, sperando di essere smentiti, se dovesse essere confermato lo scarso risultato ottenuto nella fase di pubblicazione del bando, è opportuno far notare che l’Amministrazione ha peccato indubbiamente sull’informazione e sulla sensibilizzazione della cittadinanza riguardo a questa piccola-grande opportunità.

Non possiamo non constatare che ha probabilmente ritenuto maggiormente “vantaggioso”, ad un mese dalle elezioni, informare i cittadini sull’andamento dei mega appalti del palazzetto e della caserma piuttosto che sulla possibilità di autoprodursi il cibo e fare socialità in un fazzoletto di orto in città.

È interessante notare la considerazione che viene data, nella prima pagina del sito istituzionale del Comune, ai sondaggi di gradimento del Sindaco, accanto ai bandi che, in verità, spesso sono relegati nelle meno visitate pagine secondarie.

È auspicabile quindi, compatibilmente alle prescrizioni regionali, una immediata riapertura dei termini, una adeguata campagna di informazione con ampi comunicati stampa, uno o più incontri pubblici informativi e, qualora il budget lo consentisse, una immediata campagna pubblicitaria con affissione di manifesti murali nonché lo studio di uno spazio chiaro, immediato e visibile sul sito istituzionale riguardo ai bandi comunali, soprattutto per quelli ad imminente scadenza.

Grazie per l’attenzione.

Speak Your Mind

*