Non possiamo più rimanere impassibili…

Idea Comune, sin dall’inizio della sua avventura politica, ha cercato di tenere alta l’attenzione sui problemi internazionali e sui fronti di guerra aperti nel mondo.

Dopo l’impegno proferito per far conoscere la questione Curda, cerca, con la presentazione di questa mozione, di sensibilizzare la cittadinanza, l’Amministrazione e il Consiglio Comunale di Nuoro anche sull’inutile guerra Afghana che va avanti ormai 11 anni e che ormai viene relegata tra le ultime notizie del giorno dai mass media.

Dopo l’ennesimo soldato italiano morto in guerra e le innumerevoli stragi di civili a cui assistiamo inerti ogni giorno, chiediamo che Nuoro si faccia portavoce di una richiesta al Governo e al Presidente della Repubblica Italiani di ritiro immediato delle nostre truppe, che ormai appare evidente non sono impegnati in una “missione di pace”, ma in una vera e propria guerra.

Chiediamo quindi che il nostro Stato rispetti l’articolo 11 della Costituzione, in cui si dice che l’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali, e promuova il rispetto della vita e della dignità umana e la tutela dei diritti di tutti gli esseri umani universalmente riconosciuti.

Con la mozione si chiede, inoltre, che il testo approvato venga inviato al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio dei Ministri, ai Presidenti del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, e nel contempo reso pubblico attraverso affissione all’albo pretorio e nel sito internet del Comune di Nuoro e diffuso mediante invio ai mezzi d’informazione.

Idea Comune

 

visulizza il testo della mozione

Speak Your Mind

*