Marciamo per la terra! Monte Ortobene 27 aprile 2013

298055_561165753906476_1010266044_nIl Forum Nazionale “Salviamo il Paesaggio” composto da una rete di 894 organizzazioni, promuove – in concomitanza con l’Earth Day mondiale – una marcia per la terra per la salvaguardia dei terreni liberi e rimasti fertili.
Un cammino per fermare il consumo di suolo, quello di domenica 21 aprile che si terrà in contemporanea in diverse regioni d’Italia. In Sardegna la Marcia della Terra di terrà a Nuoro, in un percorso lungo i sentieri del Monte Ortobene.

Il punto d’incontro sarà presso la Chiesa della Solitudine, ai piedi del Monte Ortobene, alle ore 10:00.

Percorreremo i sentieri escursionistici di Borbore e il 101 (Sentiero CAI), per arrivare fino alla statua del Redentore. Riscenderemo poi verso la casa diocesana di Solotti per il pranzo al sacco.
Lungo il percorso saranno organizzati piccoli interventi musicali e letture con tema il territorio.
Dopo il pranzo al sacco ci sarà un momento di confronto sul tema della giornata.

Si raccomanda l’uso di abbigliamento e scarpe comode.

In caso di pioggia, la marcia verrà rimandata al pomeriggio di Sabato 27 aprile, partenza ore 14:30.

Aderiscono all’iniziativa:

Associazione Idea Comune;

Associazione Sa Itria – Città di Nuoro;

Movimento spontaneo CAN – Comitato AntiNonsense;

Movimento NonViolento.

Informazioni:
info@ideacomune.net

Buone nuove per il nostro territorio!

BUONE NUOVE: Il Consiglio dei Ministri ieri si è riunito e ha annunciato l’imminente varo di una norma su VALORIZZAZIONE DELLE AREE AGRICOLE E CONTENIMENTO DEL CONSUMO DEL SUOLO! Una bella notizia per chi, come Ideacomune, aderisce alla cam

pagna “Salviamo il paesaggio”!

In Italia ogni giorno si cementificano 100 ettari di superficie libera. Dal 1956 al 2012 il territorio nazionale edificato è aumentato del 166%. La perdita di superficie agricola – e la conseguente riduzione della produzione – impedisce al Paese di soddisfare completamente il fabbisogno alimentare nazionale e aumenta la dipendenza dall’estero.

Il provvedimento mira anzitutto a garantire l’equilibrio tra i terreni agricoli e le zone edificate o edificabili, ponendo un limite massimo al consumo di suolo e stimolando il riutilizzo delle zone già urbanizzate. Ha inoltre l’obiettivo di promuovere l’attività agricola che si svolge (o si potrebbe) svolgere su di essi, contribuendo alla salvaguardia del territorio. Il mantenimento dell’attività agricola infatti consente di poter gestire il territorio e contribuisce a diminuire il rischio di dissesti idrogeologici.

Governo Italiano – Comunicati stampa del Consiglio dei Ministri
www.governo.it
Portale del Governo Italiano

News sulla Campagna Censimento_2

Care Amiche e Cari Amici, ecco un aggiornamento sul censimento degli immobili sfitti o non utilizzati e sulle recenti attività del Forum.

INVIO DELLE MAIL AI COMUNI

Al momento abbiamo ancora circa 200/250 mail NON recapitate: nonostante i controlli fatti e i plurimi invii, le mail trasmesse a questi indirizzi di posta elettronica certificata a cui abbiamo inviato messaggio e scheda censimento NON sono stati aperti dai destinatari.

Motivi: incuria amministrativa? poca abitudine allo strumento PEC ? eccesso di posta da gestire? Mah …

Stiamo preparando un elenco che distribuiremo la prossima settimana direttamente ai referenti dei comitati locali per richiedere un’azione diretta.

Tutti gli altri (circa 7.800 indirizzi su 8.101) risultano recapitati. Ma che iter abbiano seguito negli uffici è difficile da sapersi.
Da alcuni primi test stiamo scoprendo che in parecchi casi la nostra richiesta risulta “parcheggiata” al protocollo o in un ufficio …

Ecco perchè sarà estremamente importante il sollecito fatto “fisicamente” dai Comitati locali (tra Arile e Maggio sarebbe l’ideale).

OBIEZIONI PRINCIPALI DA PARTE DELLE AMMINISTRAZIONI

I dati che ci chiedete sono troppo impegnativi/non abbiamo personale a sufficienza
Risposta: Vi stiamo invitando ad utilizzare un metodo di pianificazione che possa concretamente rispondere alle esigenze/bisogni di tutti i cittadini e si basi su dati certi dell’attuale patrimonio edilizio presente sul territorio comunale. Non è una perdita di tempo ma un elemento di pianificazione essenziale, altri Comuni hanno già risposto compilando completamente la scheda censuaria, dunque i dati non sono così difficili da reperire e noi (Comitati) siamo a vostra disposizione per aiutarvi. Avete sei mesi di tempo, dunque non abbiamo voluto mettervi fretta consapevoli della situazione …

I dati chiedeteli all’Istat
Risposta: Certamente li chiederemo anche all’Istat, ma innanzitutto li chiediamo alla nostra amministrazione perchè è la nostra comunità che deve essere capace di gestire il suo futuro sostenibile, senza ideologie ma con grande concretezza e perchè siamo certi che questi dati siano già in vostro possesso ….

Non abbiamo ricevuto nulla dal Forum nazionale
Risposta: La richiesta e la scheda da compilare è stata inviata a questo vostro indirizzo di posta elettronica: …..

A fronte di quale obbligo normativo il Comune dovrebbe rispondervi?
Risposta: La nostra è la richiesta formulata da circa 700 organizzazioni della società civile italiana, tra cui organismi che raggruppano gli Enti Locali: Associazione Comuni Virtuosi, Rete dei Comuni Solidali, Rete del Nuovo Municipio, Associazione Borghi Autentici d’Italia, Associazione Città del Vino, Associazione Città della Nocciola, Associazione Città della Terra Cruda ed altri. Non esistono vincoli giuridici da parte vostra, ma trattandosi di una richiesta di dati di estrema rilevanza per i cittadini del vostro territorio, siamo certi che vorrete comprendere la delicatezza della questione e l’importanza di dare una risposta a domande che intendono esclusivamente mettere in luce una situazione e consentire un dialogo tra amministrazione e cittadini …

Non possiamo rispondere in quanto la vostra richiesta contempla dati “sensibili”
Risposta: Non è assolutamente vero: tutto ciò che viene richiesto attraverso la scheda censuaria è assolutamente al riparo da qualunque problema di “privacy”.

Tutte le altre possibili obiezioni credo siano riassumibili più o meno in queste indicate sopra.
Ovvio che le “non volontà politiche” non le possiamo scalfire con la nostra semplice logica …

RISPOSTE ARRIVATE DAI COMUNI

Una scheda perfettamente compilata è già arrivata (a tempo di “record” e abbastanza inattesa): è un Comune in provincia di Pavia, Torre d’Isola (poco più di 2.400 abitanti).
Altri Comuni (ad iniziare da San Biagio della Cima, provincia di Imperia) hanno inviato schede parzialmente complete e li abbiamo sollecitati a non limitarsi a questa prima compilazione …

DISCUSSIONI NEI CONSIGLI COMUNALI

Non riusciamo più a tenere il conto di tutte le “mozioni” presentate da consiglieri nei loro rispettivi Comuni.
Segnaliamo solo il fatto che il Comune di Imperia ha deliberato all’unanimità una delibera che impegna il Comune alla compilazione e restituzione della scheda censuaria al nostro Forum nazionale …

CONSISTENZA DEL FORUM

I nostri Comitati locali sono già 104, siamo nettamente in anticipo rispetto alle previsioni. Ecco l’elenco completo (ma ogni giorno ci sono novità …):
http://www.salviamoilpaesaggio.it/blog/info_sul_forum/comitati-locali/
Cresce anche il numero delle organizzazioni aderenti, oggi siamo arrivati oltre quota 700, ecco il dettaglio:
http://www.salviamoilpaesaggio.it/blog/info_sul_forum/associazioni-aderenti-2/

News sulla campagna censimento

Care Amiche e Cari Amici, ecco un breve aggiornamento sulla campagna per il censimento degli immobili sfitti o non utilizzati.

DUE VIDEO SULLA CAMPAGNA CENSIMENTO

Vi informiamo che sono stati preparati due video (che potrete anche utilizzare per i vostri incontri locali):

– il primo è una video intervista di circa 16 minuti che sintetizza la nostra campagna nazionale, i dati essenziali sul nostro Forum e altre considerazioni su consumo di suolo ed esperienze virtuose in atto (realizzata da Duccio Facchini e Maurizio Bongioanni):

– il secondo è un servizio di Duccio Facchini per Altreconomia e contiene interviste a Sindaci ed esperti del settore, in due parti:

SOSTEGNO DAL MINISTERO DEI BENI CULTURALI

Abbiamo ricevuto una importante comunicazione da parte del Ministero ai Beni Culturali, che ci segnala (nonostante non ci sia ancora stata una richiesta specifica da parte nostra) la piena condivisione della nostra iniziativa. Trovate qui il testo integrale del documento inviatoci:
http://www.salviamoilpaesaggio.it/blog/2012/03/il-ministero-dei-beni-culturali-risponde-alla-nostra-lettera-sul-decreto-liberalizzazioni/

APPOGGIO DELL’ANCI E DEI COSTRUTTORI EDILI DI CONFINDUSTRIA

Anche l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e i Costruttori edili di Confindustria (ANCE) hanno pubblicamente confermato il loro appoggio all’iniziativa; potete ascoltare la mezz’ora integrale della trasmissione radiofonica “La Radio ne parla” che Radio Uno ha dedicato alla nostra campagna nazionale e le ottime valutazioni espresse grazie agli stimoli di Luca Martinelli:

IL CENSIMENTO E I MEDIA…

Buona attenzione ci hanno riservato i media nell’avvio della campagna:
– una diretta a Caterpillar (Radio 2) la sera del 27 Febbraio per annunciare la partenza dell’iniziativa,
– il lancio di un dispaccio Ansa (27 febbraio),
– intervista su Uno Mattina/Rai tv (3 marzo),
– dibattiti in diretta su Ecoradio, Radio24 (Sole 24 Ore), Radio Articolo 21
– interviste su molte tv e radio locali,
– intervista sul quotidiano free press milanese Metro
– articoli su Repubblica.it, il Fatto Quotidiano, Altreconomia e Il Cambiamento
– moltissimi articoli sui giornali locali,
– ovviamente largo spazio su molti siti/blog/giornali web.

Sappiamo che occorre ancora “alzare il tiro”; in particolare la stampa quotidiana – come prevedevamo – ci ha riservato solo qualche trafiletto locale e quindi dovremo inventarci situazioni che aprano anche i loro riflettori.

A breve vi invieremo un aggiornamento sull’invio delle mail ai Comuni e sulle prime risposte ricevute…

Alessandro Mortarino
(coordinatore nazionale)